News ed eventi

Cinema sotto le stelle per i 75 anni del Locarno Film Festival

Al Meriggio di Losone sarà proposto gratuitamente uno dei film della rassegna di cinema all’aperto che porta il Locarno Film Festival sul territorio.

In occasione del 75esimo anniversario del Locarno Film Festival, la Commissione intercomunale Cultura del Locarnese e Valli (CICLV), un gremio che raduna i capi dicastero Cultura di tutta la regione, presenta il progetto di cinema all'aperto itinerante "FesteggiAMO" per commemorare l'importante traguardo.

 

La rassegna, realizzata con il sostegno del Locarno Film Festival, si svolgerà dal 3 giugno al 22 luglio in varie località del Locarnese, tra cui Losone, e conta 8 titoli che hanno fatto la storia della manifestazione. Le proiezioni saranno proposte all’aperto in omaggio alla Piazza Grande, fiore all’occhiello del Festival.

 

“Con questa iniziativa vogliamo offrire alla popolazione della regione un’occasione di incontro e di avvicinamento al Festival al di fuori dei canonici undici giorni. Siamo molto soddisfatti delle numerose adesioni al progetto da parte dei Comuni del Locarnese e Valli. È una dimostrazione della volontà e della capacità della nostra regione di collaborare e di creare una progettualità congiunta”, ha dichiarato Nancy Lunghi, coordinatrice della CICLV e municipale di Locarno.

 

Per Marco Solari, presidente del Locarno Film Festival, il sostegno della regione è fondamentale: "Qualsiasi impresa o manifestazione internazionale di successo ha bisogno di avere radici locali profonde. Siamo fieri ed orgogliosi del prezioso supporto che la regione del Locarnese e Valli dimostra costantemente al suo Festival".

 

La selezione dei film è stata curata dal direttore artistico Giona A. Nazzaro: “Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta di una rassegna itinerante intercomunale. È un’occasione per rendere omaggio al territorio nel quale il Festival è così fortemente radicato e alle sue comunità. Ho selezionato otto titoli che raccontano una storia possibile del Locarno Film Festival. Otto film fra passato e presente recentissimo.”

 

La popolazione avrà così l’opportunità di rivivere alcuni dei momenti cinematografici più emozionanti e significativi del Festival, riscoprendo titoli che hanno fatto la storia della settima arte.

 

Il grande cinema raggiunge ogni angolo del Locarnese

La commedia “Little Miss Sunshine” inaugurerà la rassegna al Lido di Locarno, che vede anche il Comune di Losone fra gli azionisti.

 

La settimana seguente al Portigón di Minusio, sul lungolago del pittoresco quartiere Rivapiana, sarà il turno del capolavoro senza tempo “Europa '51” di Roberto Rossellini, il regista che ha consacrato il neorealismo.

 

Quindi, nella Piazza di Sonogno sarà proiettato il film cult “American Graffiti”. Dalla cima della Verzasca si scenderà nei pressi della sua foce per l’omaggio a Lina Wertmüller al Lido di Tenero, dove sulle sponde del Lago Maggiore sarà proposto “I basilischi”.

 

La prima proiezione di luglio sarà a Cevio, dove verrà presentato “Il legionario” di Hleb Papou, una delle promesse più brillanti del panorama contemporaneo.

 

Finalmente venerdì 8 luglio alle ore 21:30 il cinema all’aperto approderà al Meriggio di Losone con un successo che ha rivelato il mondo segreto della Stasi ai tempi della Germania dell’Est. Il film “Le vite degli altri” aveva vinto il Prix du Public in Piazza Grande nel 2006 e il Premio Oscar per miglior film straniero nel 2007.

 

A Onsernone torna la commedia “I soliti ignoti” di Mario Monicelli che nel 1959 a Locarno si era aggiudicato il titolo di “film più divertente”. Infine, la rassegna si concluderà sull’altra sponda del lago con la storia d’amore impossibile “Magnificent Obsession” di Douglas Sirk, regista hollywoodiano che ha trascorso i suoi ultimi anni a Lugano.

 

L’entrata alle proiezioni è gratuita e i film saranno proposti in italiano o con sottotitoli in italiano per rendere l’esperienza accessibile al pubblico della regione.

 

Durante ogni serata, sarà estratto una vincitrice o un vincitore di un abbonamento generale per la 75esima edizione del Locarno Film Festival (3-13 agosto 2022), mentre altri biglietti saranno sorteggiati in concorsi online.

 

Al progetto hanno aderito i seguenti Comuni: Avegno Gordevio, Bosco Gurin, Brione s. Minusio, Campo Vallemaggia, Centovalli, Cerentino, Cevio, Cugnasco-Gerra, Gambarogno, Gordola, Lavertezzo, Lavizzara, Linescio, Locarno, Losone, Maggia, Mergoscia, Minusio, Onsernone, Orselina, Ronco s. Ascona, Tenero-Contra, Terre di Pedemonte, Verzasca.

 

Ascona partecipa indirettamente al progetto offrendo due proiezioni all’aperto in Piazza Torre alla fine di luglio in collaborazione con Locarno Kids, la sezione del Locarno Film Festival dedicata al pubblico di domani.

 

Otto film fra passato e presente recente

 

Little Miss Sunshine di Valerie Faris, Jonathan Dayton. 3 giugno, Lido di Locarno

 

Una commedia agrodolce in grado di rinnovare il piacere di un cinema americano lieve e impegnato. Un successo irresistibile. Presentato a Locarno nel 2006 in Piazza Grande.

 

Europa ‘51 di Roberto Rossellini. 10 giugno, Portigon di Minusio

 

Roberto Rossellini, poeta visionario che ha rinnovato il cinema e inventato il neorealismo, crea il cinema moderno con un ritratto di donna mirabilmente interpretata da Ingrid Bergman. Presentato nel 1953 a Locarno, nella sezione “Programme principal”.

 

American Graffiti di George Lucas. 17 giugno, Piazza di Sonogno

 

Presentato in Piazza Grande, rivela un regista che avrebbe riscritto le regole del cinema statunitense. Interpretato da un giovanissimo Ron Howard, il film è un cult irresistibile.

 

I basilischi di Lina Wertmüller. 25 giugno, Lido di Tenero

 

Esordio di Lina Wertmüller, regista romana di origini svizzere, vince La vela d’argento a Locarno nel 1963. Un ritratto spietato della provincia italiana, lancia Stefano Satta Flores. Indimenticabili le musiche di Ennio Morricone.

 

Il legionario di Hleb Papou. 1 luglio, Piazza di Cevio

 

Hleb Papou, regista italiano di origini bielorusse, vincitore del premio per la migliore regia di Cineasti del presente nel 2021, firma un dramma urbano che mette a confronto due fratelli sui lati opposti della barricata.

 

Le vite degli altri di Florian Henckel von Donnersmarck. 8 luglio, Meriggio di Losone

 

La vita ai tempi della Repubblica Democratica Tedesca. Il dramma delle vite spiate e rubate dalla Stasi. Un successo che ha rivelato un mondo nascosto. Un classico del cinema civile contemporaneo. Il film è stato presentato in Piazza Grande nel 2006 e ha vinto il Prix du Public UBS.

 

I soliti ignoti di Mario Monicelli. 16 luglio, Centro Sociale Onsernonese

 

Il capolavoro della commedia all’italiana, diretto da Monicelli all’apice della sua maestria. Attori come Totò, Mastroianni e Claudia Cardinale e un cameo indimenticabile della scrittrice Edith Bruck. E le musiche di Piero Umiliani. A Locarno si è aggiudicato il titolo di “film più divertente” nel 1959.

 

Magnificent Obsession di Douglas Sirk. 22 luglio, Sagrato di Vira-Gambarogno

 

Un anticipo della retrospettiva dedicata a Douglas Sirk con uno film più commoventi e folli del regista. Una storia d’amore impossibile con punte di delirio inimmaginabili esaltate dai colori della fotografia di Rissell Metty. Con Rock Hudson e Jane Wyman.

Martedì 24 Maggio 2022Ritorna
 

Torna su

Servizi comunali

Ticino e Svizzera

www.ti.ch
www.admin.ch
www.ch.ch
www.parlament.ch
www.gov.ch

 

Area municipio

Vai al Login

 

© 2015 - Comune di Losone

Credits
Note legali